Corso antincendio

Modalità e caratteristiche del corso

Corso antincendio

All'interno di ogni azienda deve essere scelto un addetto alla prevenzione incendi e alle emergenze. Questo non significa affatto che solo questa figura debba sapere cosa fare in caso di incendio; tutto il personale deve infatti essere ben consapevole di quali siano i rischi che un incendio alla struttura potrebbe comportare, di quali siano le azioni che permettono di minimizzare i rischi e di quali siano le misure di evacuazione per mettersi al sicuro in caso di pericolo. Capite bene che solo con un corso di formazione di alto livello è possibile far conoscere tutti questi dettagli al personale e formare nel modo adeguato un addetto alle emergenze che riesca a gestire nel miglior modo possibile ogni situazione. Ecco perchè oggi sempre più aziende predispongono per i loro dipendenti la frequentazione di un corso antincendio.

Il corso antincendio permette quindi di ottenere un posto di lavoro sicuro in cui tutti sono consapevoli di ciò che sia meglio fare in caso di pericolo e offre la possibilità al datore di lavoro di non incorrere in gravi sanzioni. La legge italiana infatti è molto pignola al riguardo e prevede sanzioni che ammontano anche a più di 5.000 euro. I corsi antincendio devono essere seguiti non solo dalle aziende, ma anche dai cantieri temporanei o mobili, dagli alberghi, dalle scuole, dagli ospedali e dalle case di cura, dagli aeroporti, metropolitane e ferrovie.

Che cosa si impara durante un corso antincendio? I partecipanti hanno la possibilità di comprendere tutte le principali cause di un incendio e, nello specifico, di un incendio all'interno della struttura dove lavorano. Scoprono quali sono i rischi per le persone situate all'interno della struttura, per gli eventuali passanti, per gli edifici vicini, per l'ambiente. Imparano le misure di prevenzione e quale sia il modo migliore per tenere sempre sotto controllo gli ambienti di lavoro. Scoprono tutte le sostanze estinguenti che permettono di fermare le fiamme nonché il funzionamento di eventuali impianti di estinzione presenti.

Per comprendere tutto questo la teoria può non essere sufficiente ed è proprio per questo motivo che un buon corso antincendio è sempre anche pratico. Le esercitazioni pratiche permettono di prendere dimestichezza con l'edificio e con le vie di fuga e permettono di fare in modo quindi che diventi automatico in caso di incendio riuscire ad uscire dall'edificio senza alcuna difficoltà. Permettono inoltre di prendere dimestichezza anche con gli strumenti per spegnere i fuochi come, ad esempio, gli estintori. Si tratta di strumenti di certo non di uso quotidiano e proprio per questo motivo un po' di pratica è necessaria, per non ritrovarsi in caso di necessità a non sapere come utilizzarli. D'altronde è anche vero che effettuare solo queste esercitazioni pratiche non è sufficiente; le aziende devono capire che è importante che queste esercitazioni vengano ripetute più volte durante il corso dell'anno, in modo che sia impossibile dimenticare anche il più piccolo dettaglio.

Scegliere una buona realtà su cui fare affidamento per il corso antincendio è importante; solo una realtà con anni di esperienza alle spalle capace di garantire corsi personalizzati in base alla propria attività e alle proprie strutture garantisce una formazione eccellente di tutti i lavoratori.